Gruppo Brescia Mobilità
Pubblica amministrazione

SERVIZIO DI VIGILANZA E DI PORTIERATO

Oggetto: SERVIZIO DI VIGILANZA E DI PORTIERATO
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 1.000.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 999.400,00
Oneri Sicurezza (Iva esclusa): € 600,00
CIG: 859378795F
Stato: In svolgimento
Centro di costo: Metro Brescia srl
Data pubblicazione: 05 febbraio 2021 19:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 03 marzo 2021 18:00:00
Data scadenza: 12 marzo 2021 13:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • DGUE
  • Mod.A3 Iscrizione CCIAA e dati per antimafia
  • Mod.A4 Dichiarazione familiari conviventi
  • Accettazione DUVRI e costi della sicurezza
  • Procura e/o documentazione aggiuntiva (ove necessario)
  • PassOE
  • Cauzione provvisoria
  • Modello A2 domanda di partecipazione
  • addendum DGUE
  • Modello A5 requisiti speciali
  • Antiriciclaggio All 1
  • Copia Capitolato Speciale d'Appalto
  • Ricevuta di pagamento ANAC 140€
  • Progetto di assorbimento personale
  • Attestazione di sopralluogo
Per richiedere informazioni: Francesco Penocchio fpenocchio@bresciamobilita.it

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
CV GM CIG 859378795F 16/03/2021 08:34 Curriculum commissari
CV RA CIG 859378795F 16/03/2021 08:41 Curriculum commissari
CV FC CIG 859378795F 16/03/2021 08:41 Curriculum commissari
CV MA CIG 859378795F 29/03/2021 09:56 Curriculum commissari
MBS det 271 28-10-2020 05/02/2021 10:55 Determina a contrarre
MBS N commissari CIG 859378795F 16/03/2021 08:24 Determina di nomina della commissione di gara
MBS Revoca CIG 859378795F 29/03/2021 09:59 Determina di nomina della commissione di gara
Vn1 CIG 859378795F 29/03/2021 10:00 Verbali
Vn2 CIG 859378795F 29/03/2021 10:01 Verbali

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Avremo la necessità di avere delle Vostri indicazioni relativamente alla durata minima richiesta per ogni singola ispezione presso i siti oggetto di gara e la durata minima richiesta per il servizio di verifica delle stazioni per l’avvio dell’esercizio commerciale indicato a pag. 4 del disciplinare tecnico.

In riferimento al monte ore totale per i servizi di portierato e vigilanza fissa avremo la necessità di avere una Vostra gentile indicazione relativamente al monte ore totale previsto ed al costo euro/ora per i servizi di vigilanza fissa e portierato.

Risposta:

Durata minima ispezioni

Non è prescritta una durata minima per le ispezioni; le ispezioni dovranno essere effettuate con l’obiettivo di verificare che nella stazione interessata non ci siano situazioni anomale e, a seconda di quello che si riscontra, l’ispezione può avere una minore o maggiore durata; inoltre, la durata delle ispezioni dipende anche dalla tipologia di stazione dato che, come si potrà vedere durante il sopralluogo, le stazioni della metropolitana hanno dimensioni e modalità distributive interne differenti tra di loro; si può comunque stimare una tempistica media per la verifica variabile tra i 10 e i 15 minuti

 

Durata verifiche all’avvio dell’esercizio

Anche in questo caso non è prescritta una durata minima per la verifica; come per il servizio di cui sopra, la durata dipende sia dalla normalità o meno dei luoghi riscontrata durante la verifica che dalla tipologia di stazione; trattandosi di verifica solamente all’esterno si può comunque stimare una tempistica di pochi minuti a stazione

 

Monte-ore portierato

Il portierato è previsto tutti i giorni dell’anno in orario H24 e pertanto il monte-ore annuo sarà di 8.760 ore

 

Monte-ore vigilanza fissa

Il servizio di affiancamento al personale di Metro Brescia, che sarà svolto prevalentemente con spostamento da una stazione all’altra a bordo dei treni e in minima parte con modalità fissa, è previsto nelle ultime 4 ore del servizio in tutti i giorni dell’anno (5 ore nelle giornate di sabato) da parte di 6 GPG, per un monte-ore annuo di 9.072 ore

 

Costo manodopera

Per la stima dell’importo a base di gara sono stati utilizzati i costi orari desunti dalle tabella del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (marzo 2016) prendendo a riferimento il personale addetto al servizio antirapina inquadrato nel livello “IV ex IVS” e il personale addetto a servizi fiduciari inquadrato nel livello “D”

FAQ n. 2

Domanda:

In merito al punto 7.3 "Requisiti di capacità tecnica e professionale" del disciplinare di gara, considerato il fatto che il lotto è unico, vorremmo sapere quale tra vigilanza e portinato fosse la categoria prevalente e in particolare se il possesso della licenza prefettizia fosse quindi indispensabile per poter concorrere.

Risposta:

La categoria prevalente è quella relativa ai servizi di vigilanza, con una incidenza pari al 66 % (importo a base di gara pari a 660.000,00 €) mentre la categoria secondaria è quella relativa ai servizi di portierato, con una incidenza pari al 34 % (importo a base di gara pari a 340.000,00 €). Come riportato all’art. 4.2 del Disciplinare Tecnico il servizio di vigilanza è svolto da Guardia Particolare Giurata (GPG) con autorizzazione concessa da apposita licenza prefettizia secondo il “Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza” (TULPS) art. 134.

FAQ n. 3

Domanda:

In relazione ai punti 5a e 5b delle modalità di attribuzione dei punteggi tecnici vengono premiate due tipologie differenti di corso di formazione antincendio, una di livello basso e una di livello medio. Vi chiediamo se il punteggio 6+3 debba considerarsi acquisito nel caso le risorse fossero tutte formate al livello “medio”.

Risposta:

In caso di formazione antincendio “rischio basso” il punteggio di riferimento sarà quello del criterio 5.a (6 punti) mentre in caso di formazione “rischio medio” il punteggio sarà costituito dalla somma dei punteggi dei criteri 5.a e 5.b (6+3 punti).

FAQ n. 4

Domanda:

Si chiede se consentito l'avvalimento per la prova del possesso da parte dell'operatore economico di una valutazione di conformità del proprio sistema di gestione ambientale alla norma UNI EN ISO 14001:2015 di cui al capitolo 18.01 punto 1.c della tabella dei criteri.

Risposta:

E’ consentito l’avvalimento così come specificato all’art. 8 del Disciplinare di gara e ai sensi dell’art. 89 del Codice.